Raduno nr.20 - Grecia 2010

Raduno n° 20 Grecia

Il Porto di Ancona è il luogo dove si troveranno i 17 equipaggi che hanno aderito al più magico dei raduni. Una settimana all'insegna del bel tempo e delle temperature quasi estive, accompagnata da escursioni storico culturali e naturalistiche e da un'ottima cucina variegata per consentire di conoscere tutti i segreti dei piatti Greci.

La partenza della nave era fissata il 29 Maggio con attracco a Patrasso, la domenica 30 Maggio primo pomeriggio, il trasferimento fino all'albergo di Kalamata si è svolto attraversando tutto l'interno del Peloponneso (Chalandritsa, Kalavrita, Migdalia, Dimitsana, Karitena, Megalopoli).

In questo modo siamo riusciti ad essere avvolti dalla magica atmosfera creata dalle vaste aree contadine dove una gran parte della produzione di formaggi di capra nazionale viene lavorato.

Il lunedi mattina l'allegro gruppo ha percorso la strada costiera più "selvaggia" della regione (penisola di Laconia) per soffermarci alla visita delle grotte di Dirou e pranzare nei pressi del faro di Tenaro (l'estremità più meridionale della penisola Greca). Il rientro in albergo è avvenuto non prima di avere percorso la costa orientale della penisola e transitando per Kotronas, Githio, Sparta.

Il martedi è stata un'ulteriore giornata dedicata alla costa ed al sole, transitando per Coroni, Methoni (per la visita del castello) e Pylos dove ci è stato offerto un rinfrescante aperitivo nella piazza principale del paese. Consumato un ottimo pranzo a base di pesce ed in riva al mare il rientro il albergo ad un'orario accettabile ci ha permesso di usufruire appieno delle attrezzature dell'albergo.

Il mercoledi ed il giovedi vengono ricordati come le giornate dedicate alla cultura, prima visitando Sparta e la zona archeologica di Mystras e successivamente visitando la zona archeologica di Olympia.

Il giovedi sera, bordo piscina, si è tenuta la consueta cena di gala con consegna di gadgets e targa ricordo e godendo dello spettacolo offerto dal gruppo folcloristico locale e che ha coinvolto la maggioranza del gruppo nei balli locali e nel famoso Sirtaki.

L'intera giornata di Venerdi era libera per permettere ai partecipanti di godersi la piscina e la spiaggia dell'albero e per ultimare gli ultimi acquisti prima del rientro verso il porto di Patrasso previsto al sabato mattina.

La domenica pomeriggio all'arrivo al porto di Ancona la carovana ha proseguito il rientro presso le proprie abitazioni ricordando la bellissima settimana appena trascorsa e pensando già al programma autunnale