Chi siamo

Profilo Cabriomeeting

L’idea del Cabriomeeting nasce nell’autunno del 1998, da Davide Natalini, William Bonnet e Sergio Ricchiuti.

Cabriomeeting è composto da un gruppo di amici accumunati da una passione: le belle automobili decapottabili. Ma possederle non basta: bisogna guidarle in percorsi adatti esaltando tutte le loro caratteristiche stilistiche e tecniche. Il concetto di “forma è funzione” è un must: quindi, per testare al meglio le vetture dei sogni, si rende necessario organizzare delle giornate ad hoc. Così, iniziando per se stessi e coinvolgendo man mano nuovi amici che si conoscevano strada facendo, Cabriomeeting continua oggi ad organizzare gite e rally turistici “fatti in casa” per i fan di autovetture “scoperte” di tutte le epoche e da tutte le nazioni europee. Il format dei raduni di Cabriomeeting è caratterizzato dalla ricerca di location e percorsi di guida di particolare interesse, inframezzando il tragitto con visite a musei, sostando in “locande” dei territori attraversati e degustando piatti tipici e vini locali.

Il primo raduno di Cabriomeeting si svolge nella primavera del 1999 in Corsica: e di lì Cabriomeeting non si è più fermato. Tanti i Raduni organizzati e tanti i nuovi amici annoverati.

Negli anni la triade dei fondatori si scioglie per seguire altri obiettivi, mentre Sergio Ricchiuti continua a tenere il timone di Cabriomeeting affiancato da colei che condivide l’amore per i viaggi e i motori, e che negli anni è diventata sua moglie: Daniela Wiesemann.

Daniela, madrelingua tedesca e fluente in Inglese, apre ulteriormente gli orizzonti internazionali di Cabriomeeting: sarà questo il futuro della loro bambina, Giada?